libretto di istruzioni cercasi

Le cose belle capitano quando meno ce lo aspettiamo.

“Nella mia vita c’è qualcosa di nuovo, delicato, fragile, terrificante e bellissimo allo stesso tempo.”

Non sono pronta a parlarne, non sono nemmeno pronta per elaborare la cosa…         voglio solo viverla…

La paura di sbagliare accompagna ogni mio passo, il timore che tutto possa svanire in un soffio mi fa mancare il respiro ma io voglio andare avanti e voglio provare perché non esiste un libretto di istruzioni…ognuno deve fare il proprio giro e la vita va vissuta senza rimpianti.

 

Circolo vizioso

Sono contenta e triste e profondamente delusa…!

Alle nove la sera…proposta di lavoro e da chi? Dalla mia vecchia datrice di lavoro (mi aveva scaricato senza nemmeno un grazie) per quale lavoro? Un altro, l’ennesimo tirocinio.

Sono così stanca…ogni volta mi dico che un lavoro è sempre meglio di niente! Mi autoconvinco…mi dico…impari,cresci e se poi nel frattempo trovi qualcosa di meglio molli tutto…cavolate!

Per due anni ho lavorato in due differenti asili nido, stessa cooperativa, stesse promesse, prospettive, stessi risultati.

Per sei mesi in un negozio, otto ore al giorno (in realtà molte di più) pagate nemmeno 400 euro al mese, poi, la svolta! Due mesi di contratto decente….(part- time, non esageriamo)

 Fine della favola.

E ora…nuovo asilo nido, nuovo tirocinio…

Ogni volta si torna al punto di partenza!! Almeno il negozio era stata una svolta…

Accetterò ovviamente e si…in parte sono anche contenta! Tutto e meglio di niente e i bambini sono una gioa… però…….😕😤😤

Immaginate…un pomeriggio di primavera.

Immaginate un grande parco giochi, Immaginate prati e margherite tutto attorno,lo sentite il ronzio delle api? Immaginate delle gradinate di cemento che fanno da sfondo e una ragazza seduta in cima, sull’ultimo gradino…ha un libro tra le mani…riuscite ad immaginarla ?  

Eccomi li…dopo una corsa a godermi i primo raggi di sole primaverile, a respirare quest’aria che sa di vita, a sentire il suono della risata dei bambini, a ricordare quanto fosse bello esserlo e quanto meno male facesse avere un ginocchio sbucciato piuttosto che un cuore spezzato ma va bene così…é giusto cosí! 

Questa è la nostra vita e come dice sempre la mia mamma <la vita è una ruota che gira ed ogni fase è unica e meravigliosa>.😊 

buona giornata 😚