Vaso

Un vaso di porcellana è caduto e purtroppo è andato in frantumi.
Tenevo molto a quel vaso e vedendo tutti quei cocci per un attimo ho pensato di usare della colla per poterlo ricomporre…bhe, non è andata come speravo.
Io ho provato ad assemblare solo qualche pezzo, i più grandi, quelli che sembravano più semplici ma niente…loro proprio non volevano collaborare.
Di nuovo i cocci sono caduti e si sono rotti ancora di più.
Non si può aggiustare.
Ciò che rimane del vaso è un amaro sapore di rimpianto delusione e sconfitta.
Un vaso tanto bello quanto fragile, instabile, costantemente in precario equilibrio…un giorno è caduto.
La mensola è vuota, imploverata e con l’impronta del vaso come tatuaggio.
Comprarne un altro?
Non avrebbe lo stesso valore affettivo…forse più bello, nuovo, forse…potrei affezzionarmi con il tempo.
Chi lo sa? Di certo non sarebbe lo stesso.

25

Tu non meriti niente.
Non meriti il mio amore incondizionato, non meriti la mia fedeltà forse Fabio non meriteresti nemmeno il mio rispetto.
Ti amo e non va bene, per me.
Tu sei il mio veleno, la mia droga e la mia rovina.
Tu sei la morte del mio cuore la rovina della mia anima e la falsa durezza del mio carattere.
Tu mi hai cambiato tu mi hai portato a questo nero precipizio…Tu mi hai condotto la notte del mio venticinquesimo compleanno a chiedermi perché..
Perché io…Perché devo vivere ancora ma sopratutto cosa devo fare di questa mia vita senza te.
Senza o come non preoccuparmi per te anima fragile.
Ti ucciderei o ti stringerei all’infinito.
Chiedo aiuto all’universo per allontanarmi dal tuo pensiero, ricordo…dal dolore di te…affianco a me.
Del bisogno di te e tuo di me che altro non è che solitudine e disperazione.
Ti odio e ti amo.

Non voglio ma ho bisogno di dimenticarti questo dovrebbe essere il mio regalo.

Regalo che non ci sarà perché tu non so perché sei in me…sempre.

Ho baciato un altro questa sera sai? L’ho fatto perché ha fatto ciò che tanto avrei voluto avessi fatto tu.

Nulla…ci sei solo tu.

Niente ha senso, niente ha importanza, niente….chiedo aiuto…all’universo e a me se ancora esiste un’anima.