Non riesco a piangere

Non ce la faccio più.
Ti amo e te lo dico sinceramente…io amo te…amo l’uomo che sei con il tuo cervello, i tuoi strambi modi di fare, la tua birretta serale, le tue tremila conoscenze che alla fine, non valgano un cazzo perché di te non gliene frega niente e non sanno chi sei.
Dici di volere una “spalla” …l’hai trovata.
Non ne sei felice.
Non sei soddisfatto.
Non sei apposto.
Ami una ragazza che sai essere veleno per te.
Sei legato a un sogno che sai non si concretizzerà, io?
Io sono stata e sono esattamente ciò che temevo…”un cerotto “.
Il ceretto tampona la ferita, non la guarisce.
Ti amo, farei qualsiasi cosa per te ma non ce la faccio più.
Mi sto distruggendo.
Vivo con la costante sensazione di essere ciò che è giusto per te ma non ciò che tu desideri, davvero.

…infatti…

tu non sai ciò che vuoi.

Ti ho guardato negli occhi e ti ho detto che volevo te…ti ho chiesto senza mezzi termini se tu, volessi me…

mi hai risposto ” io non lo so”.

Cosa dovrei fare?

Dimmelo tu…lasciarti crollare? Lasciarti al tuo destino? Ti amo…Non ce la faccio…
Sappi però che non ce la faccio nemmeno a venire a recuperarti ubriaco in un bar…mai più.
Io merito più di questo.
Merito il quarti che mi hai fatto conoscere.
Merito l’uomo di cui mi sono innamorata.