Epoche sbagliate

Sono nata nell’epoca sbagliata.

Io dovevo nascere con le macchine da scrivere, le polaroid,

le tele in bianco e nero i cellulari inesistenti,

le lettere, i baci, i “ti amo” veri,

le tazze di the, gli abbracci, le canzoni i viaggi.

Cit.

 

 Buon sabato sera a tutti!

Un bacio!

Roberta