Essere un riccio…

In una fredda giornata d’inverno un gruppo di porcospini si rifugia in una grotta e per proteggersi dal freddo si stringono vicini.

Ben presto però sentono le spine reciproche e il dolore li costringe ad allontanarsi l’uno dall’altro.

Quando poi il bisogno di riscaldarsi li porta di nuovo ad avvicinarsi si pungono di nuovo.

Ripetono più volte questi tentativi , sballottati avanti e indietro da due mali, finché non trovano quella moderata distanza reciproca che rappresenta la migliore posizione, quella giusta distanza che consente loro di scaldarsi e nello stesso tempo di non farsi male reciprocamente.

Shopenhauer 

La breve favola scritta sopra ci aiuta a comprendere il significato del temine Empatia;

per me, rappresenta molto di più.

In primo luogo la mia naturale difficoltà nel riuscire “a ritrarre i miei aculei”, trovare un giusto equilibrio tra fiducia e diffidenza nei confronti del mio prossimo riuscendo allo stesso tempo ad accettare e superare quella altrui.

Non sono una persona che si svela facilmente,che si racconta, costruisce relazioni significative in breve tempo o si concede di dare troppa fiducia alle persone, scrivere questo blog oltre ai motivi già descritti in precedenza è un modo per andare oltre ad alcuni dei miei limiti.

file-23-09-16-18-51-06

… Un giorno tempo fa un’amica scherzando mi chiese :< Se tu fossi un animale, quale ti rappresenterebbe di più?>

Al momento la domanda mi fece sorridere e non seppi nemmeno darle una risposta seria ma poi, tornai a rifletterci… probabilmente lei intendeva in base alla mia personalità e su ciò che conosciamo sul mondo animale con quale mi sarei maggiormente identificata… ebbene, dopo una lunga ed attenta riflessione ecco il Riccio, questo piccolo animaletto tanto tenero e carino ma anche pronto a chiudersi in se stesso e pronto a difendersi in caso di necessità; sono proprio io.

Da questa consapevolezza  è sfociata in me una vera e propria passione nei confronti di questo piccolo animaletto…

E voi? in quale animale vi identifichereste?

Un bacio!

Roberta

2016-09-22-19-17-17

Chi vuole una fetta di torta al cioccolato? 

 

Liebster Awards

Buon giorno a tutti!

Ringrazio di cuore  fruttidiboscoblog per avermi nominato per questo divertentissimo Tag !      

Grazie, grazie, grazie! 

 

Il regolamento cita:

  1. Pubblicare il logo del Liebster Award sul proprio blog.
  2. Ringraziare il blogger che ti ha nominato e seguirlo.
  3. Rispondere alle sue 11 domande.
  4. Nominare a tua volta altri 11 blogger.
  5. Formulare altre 11 domande per i tuoi blogger nominati.
  6. Informare i tuoi blogger della nomination.

Le mie risposte… =)

1) Dimmi una cosa che ti piace per ogni stagione!

Primavera è secondo me portatrice di luce, adoro il profumo di fiori che si sente passeggiando in campagna e l’aria calda rispetto a quella invernale che ti accarezza la pelle.

Estate: che dire dell’Estate? Ci sarebbero così tante cose da elencare ma direi che di questa stagione io ne amo l’essenza; adoro il caldo, il sole cuocente del mezzogiorno, sentire la pelle che scotta, che si arrossa e poi si scurisce. 

Autunno: Nella mia famiglia Autunno è sinonimo di Caldarroste; viviamo in un paesino di montagna circondato da boschi con molti alberi di castagno e così fin da quando ero bambina la domenica io e i mie familiari armati di zaini e cestini ci dedicavamo alla raccolta per poi tornare a casa e concederci tutti insieme una bella castagnata, qundi, per risponderti la cosa che più amo dell’autunno sono le castagne =p

Inverno: Il camino accesso, accoccolarsi sul divano davanti al cimino accesso con un buon libro da leggere e magari una tisana calda appoggiata di fianco, IL TOP DEL TOP =)

2) Dimmi il tuo evento preferito autunnale/ invernale

Sarà una risposta abbastanza scontata ma l’evento che più amo in queste stagioni è sicuramente il Natale.

Gli addobbi natalizi, il disperarsi con i regali di natale dell’ultimo minuto, la preparazione per accogliere in casa la tribù al completo, lo scartare i regali, tagliare il panettone e brindare tutti insieme porta una tale gioa che esprimerla a parole risulta davvero difficile.

3) Di la prima cosa che ti viene in mente e perché:

Penso che mi mancano terribilmente le sere d’estate, qui comincia a fare freddino! E bene che vada a ripescare dall’armadio una copertina =p

4) L’ultima cosa che hai letto al di fuori di questo articolo:

La croce di fuoco di Diana Galbadon e Valeria Galassi cap.6.

E un libro che fa parte di una saga composta da 13 libri; la saga di Claire Randall (ne hanno fatto anche una serie TV intitolata Outlander)

5) Quale profumo usi?

Utilizzo l’acqua di cocco della Bottega Verde

6) Cosa pensi dell’alta moda e descrivimi la persona tipo che comprerebbe un capo da mille euro

Non seguo molto l’alta moda, anzi, la seguo molto poco.

Compro ciò che mi piace, che mi fa stare bene con me stessa; non ho mai comprato un capo da mille ma ero amica di una ragazza anni fa che spesso con la madre dedicava intere domeniche allo shopping più sfrenato e non lo shopping dei comuni mortali…

Non penso ci siano delle caratteristiche precise per questo tipo di persona se non un look completamento firmato e un modo di fare da ” guardatemi e non toccatemi” ma, questo ahimè è un atteggiamento molto diffuso anche tra le persone un po’ meno benestanti.

7) Quale programma televisivo segui?

Guardo pochissimo la televisione ma questa sera ho guardato Un medico un famiglia, lo seguo da anni ed è sempre molto divertente.

8) Film o Telefim? Perché?

Mi piacciono entrambi ma preferisco i film, penso sia perché alle storie mi piace dare un inizio ed una fine in tempi relativi brevi, non amo multo sa suspense. 

9) L’ultimo oggetto che hai comprato e perché

Una candela profumata alla vaniglia da mettere sulla mia scrivania ( D’ARIA home fragrance)

10) Hai una coperta preferita?

Certo che si! E bianca con disegnati sopra dei gufetti colorati, la sto usando in questo momento.

11) Ieri ho letto un articolo in cui diceva: “I gamer sono razzisti” cosa ne pensi?

Penso che il termine razzista sia un po’ forte…è vero queste persone tendono ad isolarsi, a relazionarsi quasi esclusivamente con altri gamer ed escludere il resto del mondo ma ritengo che il razzismo sia frutto di ignoranza mente i gamer spesso hanno problemi relaziona con il mondo e si rifugiano in una realtà che ritengono migliore di quella reale.

 

Taggo alcuni dei blogger che nel corso di questi miei pochi giorni di permanenza in WordPress hanno catturato la mia attenzione spero di non disturbare e che la cosa vi possa fare piacere.

Un bacio

Roberta

1. wordsinfreedomblog.wordpress.co    

2. carlartestyle.com

3. imieialtiebassi.wordpress.com

4. dolcisognisite.wordpress.com

5. lamelasbacata.wordpress.com

6. overthereweb.wordpress.com

7. raccontidalpassato.wordpress.com

8. lemieemozioniinimmaginieparole.wordpress.com

9. vitadolceamara.wordpress.com

10. cix79.wordpress.com

11. malinconiasorridente.wordpress.com

 

Ed ecco le mie undici domande:

  1. La cosa che più amate dell’autunno
  2. Cosa significa per voi scrivere?
  3. Un regalo che vorreste per natale
  4. Cosa rappresenta per voi il Natale?
  5. Cosa State pensando in questo momento?
  6. Il vostro libro preferito?
  7. Film preferito?
  8. Avete mai tenuto un diario personale? (Sarà un po’ infantile ma io lo tengo da una vita)
  9. Al colpo di fulmine ci credete?
  10. Una vostra meta dei sogni…
  11. Ricordate il vostro primissimo post sul vostro blog?